INNOVAZIONI Rel. 2009
cliccare per il Download  ed altre info sul Softwarerelease 2009

Novita' STS 2009GENERALE

Gestione delle unità di misura sulle fasi di input e sulle fasi di stampa secondo più sistemi. Sono stati gestiti oltre all’attuale Sistema Tecnico,
anche il Sistema Internazionale ed il Sistema Imperiale (Anglosassone).

INPUT PER IMPALCATI

Il modulo import da CAD permette adesso l’importazione della struttura tridimensionale dal disegno creato con “AutoCA for STS” (applicativo su AutoCAD LT per il disegno di carpenterie di alta qualità fornito gratuitamente agli utenti di CDS.

RESISTENZA AL FUOCO

Nuovo modulo gratuito e perfettamente integrato in CDS Win per il calcolo della Resistenza al Fuoco di pilastri e travi in c.a.
Attraverso una nuova fase di Input dei Dati Generali è possibile definire le condizioni iniziali della sezione, del comparto e le caratteristiche dell’incendio, oltre all intervallo di tempo su cui estendere la verifica e il passo temporale con il quale eseguire le verifiche.
Novita' STS 2009È possibile inoltre definire l’input sia da Impalcati che da Spaziale descrivendo:

- la presenza di eventuali strati refrattari;
- le caratteristiche termiche di ciascuno strato refrattario;
- la presenza di eventuali zone adiabatiche in ciascun lato che impediscono la penetrazione del calore (ad es. la presenza del solaio);
- le condizioni al contorno per ogni lato a seconda che sia Esposto/Non Esposto all’incendio o sia da considerarsi a Temperatura Imposta.

La modalità di Input è inoltre corredata da funzionalità che permettono di copiare i dati tra un concio ed un altro e visualizzare in colormap le aste su cui è già stato fornito un input.
La fase di calcolo procede alla definizione della mesh interna, differenziandola a seconda che si tratti della parte esterna o di quella più interna (ciò al fine di ottimizzare i tempi di calcolo) ed alla determinazione della distribuzione delle temperature all’interno della sezione istante per istante; quindi procede alla verifica di resistenza e stabilità secondo quanto previsto dalle NTC.
La fase di Visualizzazione dei Risultati permette di selezionare graficamente l’asta, definire il concio e l’istante e quindi procedere alla visualizzazione a colori della distribuzione delle temperature.

VISUALIZZAZIONE RISULTATI

Visualizzazione a mappa di colori dei coefficienti di sovraresistenza derivanti dall’applicazione della gerarchia delle resistenze.


cliccare per il Download  ed altre info sul Softwarerelease 2009

Novita' STS 2009 Implementato un Nuovo Archivio Rinforzi per definire il tipo di intervento, con:

- Tiranti;
- Cavi di Precompressione;
- Reti metalliche o in FRP;
- Sistema brevettato CAM;

Inserita una nuova fase negli impalcati per l’input grafico dei rinforzi.
Inserita un nuovo elemento strutturale “tirantatura” per eliminare la spinta delle volte o solidarizzare due o più setti murari.
Nuova fase nell’input per Impalcati per la definizione delle volte in muratura.
Possibilità di inserire le cerchiature dei fori, con successiva generazione di questi elementi strutturali nel modello generale. Le cerchiature
possono definirsi tramite: piedritti, architrave e sottofinestra o cordolatura perimetrale Restituzione in Rendering fotorealistico della struttura con visualizzazione del tipo di muratura utilizzata nelle varie parti della struttura.


cliccare per il Download  ed altre info sul Softwarerelease 2008

Novita' STS 2009NUOVA GESTIONE LAVORI A CORPO

La gestione dei Lavori a Corpo è stata completamente rivista con l’obbiettivo di renderla più semplice nell’uso ma anche più potente: versatilità e semplicità.
Il corpo d’opera (o Partita contabile) diventa una voce come tutte le altre a misura. Un semplice click del mouse nel computo metrico permette di marcare quella voce come a Corpo. In automatico l’articolo dell’Elenco Prezzi viene spostato nel gruppo 9 (Lavori a corpo) e nel computo viene evidenziata con un bottone blu. Cliccando sulla quantità (formule) si apre la procedura identica alla Gestione Elenco/Quantità per gestire il Dettaglio (lista delle voci che compongono la voce a corpo con relative quantità, anche con formule).
In pratica è possibile inserire una voce a Corpo in qualsiasi capitolo (non esiste più differenziazione tra capitoli a misura e a corpo) e con o senza dettaglio, in questo caso basta digitare l’importo totale della voce per avere in automatico le percentuali di incidenza.
Il codice della voce a Corpo è del tutto libero.
Una voce a corpo può essere, in qualsiasi momento, trasformata a misura (con cancellazione automatica dei componenti) e viceversa (da misura a corpo).
In contabilità la procedura è identica, in più una voce a corpo, con dettaglio in computo, può essere contabilizzata in modo semplificato, ovvero digitando semplicemente la percentuale di lavoro eseguito oppure inserendo le quantità eseguite dei singoli componenti, in tal caso gli articoli componenti vengono proposti in automatico.

Novita' STS 2009QUANTITÀ MINIMA

Sia nel prezzario che in elenco prezzi di progetto (Modifica Articolo) è possibile assegnare ad un articolo una quantità minima da contabilizzare. In tal caso la singola registrazione in computo non può essere minore della quantità minima.

GESTIONE FORMULE

Nella Gestione Formule con fattoriè possibile assegnare una formula per ciascuna colonna e tramite un comando creare in automatico, nella colonna descrizione, la formula Stampa degli elaborati in valuta straniera completa come prodotto tra i vari fattori. In fase di stampa del computo/ libretto al posto delle formule in ciascuna colonna dei fattori verrà riportato il totale.
Inoltre è possibile cambiare stile del font per ciascuna cella della griglia, cioè assegnare il Grassetto/Corsivo/Sottolineato sia a video che in stampa. Lo stile vale per l'intera cella, quindi non è
possibile evidenziare in grassetto, per esempio, una singola parola o un numero.

CALCOLO AUTOMAT ICO ONERI A DISCARICA

Nel quadro economico un nuovo comando permette di calcolare automaticamente l’importo degli oneri a discarica, partendo dalle quantità delle voci di scavo, e di esportarlo direttamente nel quadro economico. L’importo così calcolatoè legato dinamicamente al computo metrico dato che viene aggiornato automaticamente ogni qual volta vengono modificate le quantità delle voci di scavo.

Novita' STS 2009STAMPA IN VALUTA STRANIERA

Una nuova procedura permette di stampare i tabulati in una valuta diverso dall'euro. In Utilità, Gestione Altre Valute, vengono richieste il fattore conversione (valore in euro della moneta), il simbolo della valuta (es: $ , £ ...), e il nome della valuta (es: dollari, sterline, etc...).
Una volta stabilita la valuta per quel progetto in fase di stampa (e solamente in quella) gli importi verranno stampati nella nuova valuta.

LISTE IN ECONOMIA

Le liste in economia si possono inserire adesso anche in progetto/ perizia con semplici operazioni. Ciò permette di comparare le liste inserite in contabilità con quelle presenti in progetto. Ad ogni lista è inoltre attribuibile la categoria e/o il n. libretto rendendo ancora più completa la stampa dei vari documenti progettuali e contabili.


ACR LAYOUT DESIGN

Con ACR Layout Designer piena libertà nella personalizzazione dei modelli.
Questo potente CAD grafico permette di agire sia sulle singole testate sia sulle pagine interne e finali dei vari documenti (ad es. computo metrico, libretto delle misure, etc…).
Più in particolare sarà semplice modificare le fincature delle varie pagine, inserire loghi e riquadri nelle testate, dimensionare nel modo voluto le colonne dei documenti, cambiare altezza e tipo di carattere delle varie scritte, modificare le firme finali.


cliccare per il Download  ed altre info sul Softwarerelease 2009

Novita' STS 2009AUTOCOMPOSIZIONE DEL FASCICOLO DELL’OPERA

Ancora più agevole la redazione del Fascicolo dell’Opera tramite la funzione di autocomposizione selezionando da una lista tipologica di lavorazione i componenti da inserire nel fascicolo stesso.

NUOVA GESTIONE DEI MODELLI DEGLI ELABORATI DEL PIANO

Tutti i modelli di stampa dei vari elaborati (PSC, POS, PIMUS, shede sicurezza, etc..) sono stati accorpati in un unico gestore che ne permette una più semplice modifica e personalizzazione.

VERIFICA DI PONTEGGI A TELAI PREFABBRICATI

Il modulo di calcolo dei ponteggi è stato potenziato anche per la tipologia a telai prefabbricati con restituzione grafica degli elaborati in ambienti CADSAFE.


cliccare per il Download  ed altre info sul Softwarecliccare per il Download  ed altre info sul Softwarecliccare per il Download  ed altre info sul Softwarerelease 2009

- Implementate Norme Tecniche per le Costruzioni.
- WinCAD inside in tutte le fasi di utilizzo del programma.
- Gestione DXF aggiuntivo utente tramite ausilio di WinCAD.