Corso CDSwin con Crediti Formativi
Corso CDSwin con Crediti Formativi Professionali CFP
organizzato con:
Ordine Ingegneri della Provincia di Torino
Fondazione Ordine Ingegneri della Provincia di Torino
Verifica di edifici esistenti in C.A. e MURATURA, con progetto degli interventi di miglioramento e adeguamento sismico.
Novità 2016 dei software STS
Seguite l'evento su Seguiteci su Facebook... --> Effe Design - Arch. Floriana Elli
TORINO
20-21 settembre 2016 - ore 9.00 -17.30
Crediti Formativi Professionali CFP attribuiti: 12
(6 per ciascun modulo)
.
presso: sede della Fondazione dell’Ordine degli Ingegneri della Provincia di Torino,
Via Giovanni Giolitti, 1a - (scala A 4° piano) - Torino

La Effe Design  (distributore per Lombardia, Piemonte e Liguria dei software STS) in collaborazione con STS,
nell'ambito della formazione sul calcolo strutturale, propone il
Corso sulle NTC 2008 e sull'utilizzo avanzato
del software CDS win e suoi applicativi
organizzato in collaborazione con l'Ordine degli Ingegneri della Provincia di Torino e
la Fondazione degli Ingegneri della Provincia di Torino.

Il Corso avrà durata di 2 giorni, strutturato in 2 moduli di un giorno ciascuno:
- mattino: Parte teorica
- pomeriggio: Parte pratica
Mira all'approfondimento delle problematiche più delicate ed al chiarimento di eventuali incertezze
sia sulla Normativa Sismica che sull'utilizzo del Software
Sara' rilasciato Attestato finale.

Docente: ing. Angelo Biondi di Catania

Ai partecipanti sarà consegnato gratuitamente un CD-ROM contenente le versioni TRIAL
(versioni complete funzionanti per un mese) dell'ultima release di tutti i software STS.

Programma


MODULO 1

martedì 20 settembre 2016

EDIFICI ESISTENTI IN C.A.:
verifica e progetto degli interventi di miglioramento e adeguamento sismico

Analisi Pushover. Verifica di Edifici Esistenti in C.A. con interventi di
Miglioramento e Adeguamento sismico.
Verifica di un Fabbricato Esistente con analisi lineare.
Progetto avanzato di edifici in c.a. senza il rispetto della Gerarchia delle Resistenze.

ore 09,00
Registrazione dei partecipanti e consegna del materiale didattico.
ore 09,15

PARTE TEORICA

ANALISI PUSHOVER
- Che cosa è e a cosa serve l'analisi Pushover.
- Definizione di duttilità strutturale e cerniere plastiche.
- Curva di capacità della struttura e spettro A.D.S.R..
- Individuazione del "Punto di controllo" del fabbricato e schematizzazione delle pareti in c.a..
- Lettura ed interpretazione dei risultati delle verifiche.

L'analisi Pushover per la verifica di edifici esistenti
- Valutazione del Livello di Conoscenza e pianificazione della campagna di indagini.
- Impostazione delle caratteristiche dei materiali e delle armature.
- Il problema della presenza di "torrini" e di locali tecnici in copertura.
- La verifica dei nodi in c.a..
- Il problema della Gerarchia delle Resistenze.
- Il problema della presenza delle tamponature.
- Il problema delle fondazioni.

L'analisi Pushover per la progettazione di edifici nuovi
- Applicazione dell'analisi Pushover per la verifica e l'ottimizzazione del progetto di edifici nuovi.
- Il punto 7.3.6.2. delle N.T.C. 2008.
- Valutazione del reale fattore di struttura.
- Possibilità di progettare senza il rispetto della Gerarchia delle Resistenze.
- Elementi sismo-resistenti, elementi secondari ed elementi elastici.

Limiti di applicabilità per gli edifici in c.a. ed alternative all'analisi Pushover
- Limiti di applicabilità e validità dell'analisi Pushover.
- Cenni sull'analisi dinamica non lineare, sulla I.D.A. (Incremental Dynamic Analysis) e sull'analisi Pushover adattiva.
- Analisi Pushover senza impalcati rigidi.

ore 11,00
Break
ore 11,15

Interventi di miglioramento e di adeguamento sismico dei fabbricati in c.a.
- Il miglioramento e l'adeguamento sismico degli edifici.
- Principali tipologie di interventi sulle strutture in c.a. (rinforzi FRP, controventi dissipativi, incamiciatura, ecc..).

ore 13,00
Pausa
ore 14,30
PARTE PRATICA: Applicazione pratica con CDSWin

Verifica di un di un edificio esistente in c.a. con analisi Non Lineare (Pushover)
- Impostazione dei Dati Generali per il Calcolo non Lineare.
- Corretta definizione del modello di calcolo.
- Verifica con analisi tipo Pushover di un edificio esistente in c.a..
- Individuazione dei punti di debolezza strutturale e delle modalità di collasso.
- Progettazione degli interventi di miglioramento sismico e verifica dei risultati.

Progetto "avanzato" di un edificio in c.a. secondo le N.T.C. 2008, senza il rispetto della Gerarchia delle Resistenze
- Impostazione delle caratteristiche sismo-resistenti degli elementi strutturali (elementi sismo-resistenti, non sismo-resistenti, secondari, ecc..).
- Progetto della struttura con analisi lineare e riverifica con analisi non lineare.
- Personalizzazione del valore del fattore di struttura.
- Ottimizzazione del progetto e individuazione dei meccanismi/elementi vulnerabili.
- Progetto completo del fabbricato senza la Gerarchia delle Resistenze.

Verifica di un di un edificio esistente in c.a. con analisi Lineare
- Impostazione dei Parametri Simici per il Calcolo Lineare.
- Corretta definizione del modello di calcolo.
- Verifica delle aste con analisi lineare.
- Modifica dei parametri sismici e riverifica delle aste.

ore 17,00
Spazio dedicato al dibattito sugli argomenti trattati durante la giornata
ore 17,30
Fine Lavori.


MODULO 2

mercoledì 21 settembre 2016

EDIFICI IN MURATURA:
verifica e progetto degli interventi di miglioramento e adeguamento sismico

Edifici in Muratura: progetto di edifici nuovi e verifica di fabbricati esistenti
con interventi di Miglioramento e Adeguamento sismico.

Approfondimento di alcuni aspetti più complessi della modellazione strutturale.

ore 09,00
Registrazione dei partecipanti e consegna del materiale didattico.
ore 09,15

PARTE TEORICA

Edifici in MURATURA secondo le N.T.C. 2008
- Caratteristiche del materiale.
- Proprietà delle strutture in muratura.
- Il problema dell'ammorsamento fra le pareti.
- Impalcati rigidi e deformabili.
- Strutture miste (muratura e c.a.).
- Metodi di analisi per il progetto di edi­fici nuovi e la verifi­ca degli esistenti.
- Veri­fiche globali e locali.
- La muratura armata.

L'analisi Pushover applicata agli edifici in muratura
- Modello strutturale ad aste.
- Il metodo SAM.
- Parametri necessari allo svolgimento dell'analisi.
- Analisi Pushover multi-collasso.
- Il problema di q*.
- Limiti di applicabilità dell'analisi Pushover per gli edifici in muratura.

Procedure per la valutazione della sicurezza degli edifici esistenti in muratura
- Analisi storico-critica e rilievo strutturale.
- Caratterizzazione meccanica dei materiali.
- Piani­ficazione della campagna di indagini
- Livelli di Conoscenza e Fattori di Confi­denza.
- Valutazione della geometria, dei dettagli costruttivi e delle proprietà dei materiali.
- Indagini distruttive e non distruttive.
- Utilizzo delle tabelle C.8A.2.1. e C.8A.2.2. della Circolare n. 617 del 2 febbraio 2009.

ore 11,00
Break
ore 11,15

Interventi di miglioramento e di adeguamento sismico dei fabbricati in muratura
- Il miglioramento e l'adeguamento sismico degli edifici.
- Principali tipologie di interventi sulle strutture in muratura (reti metalliche, rinforzi con fibre, tiranti, sistema CAM, ecc..).

ore 13,00
Pausa.
ore 14,30

PARTE PRATICA: Applicazione pratica con CDSWin

Verifica di un di un edificio esistente in muratura
- Impostazione dei Dati Generali per il Calcolo non Lineare.
- Definizione del modello di calcolo.
- Verifica con analisi tipo Pushover di un edificio in muratura.
- Individuazione dei punti di debolezza strutturale e delle modalità di collasso.
- Progettazione degli interventi di miglioramento sismico e verifica dei risultati.

Studio dei Meccanismi di collasso locale per gli edifici in muratura
- Individuazione dei possibili meccanismi di collasso sul modello di calcolo.
- L'analisi cinematica secondo le N.T.C. 2008.
- Calcolo del moltiplicatore relativo a ciascun meccanismo di collasso.

ore 15,30

Approfondimento di alcuni aspetti più complessi della modellazione strutturale, anche su richiesta dei partecipanti al corso:

•  Giunto sismico.
•  Diverse modalità di definizione di platee nervate.
•  Diverse modalità di definizione del corpo scala.
•  Zero sismico.
•  Utilizzo di link rigidi.
•  Verifica a ribaltamento delle tamponature.
•  Distinzione fra parete generica e muro a taglio.
•  Ecc..

ore 17,00
Spazio dedicato al dibattito sugli argomenti trattati durante la giornata
ore 17,30
Fine Lavori.


QUOTE ISCRIZIONE

- a persona

- iva esclusa (22%)

Corso completo:
2 giorni

Partecipazione parziale:
per ogni Modulo
290€ +iva
170€ +iva
Sconto 50% per giovani ingegneri

Seguite l'evento sulla nostra pagina
Seguiteci su Facebook...


Per qualsiasi informazione siamo a Vs. disposizione ai seguenti recapiti:
tel./fax 0362-1790914
cell. 338-1868572

www.effedesignweb.it